Un po' di me

Tutto quello che puoi fare, o sognare di poter fare, incomincialo…

E’ un periodo stracolmo.

Stracolmo di ordini, richieste, collaborazioni, emozioni, decisioni. Sto per affrontare i mesi più importanti della mia vita, dopo quelli che mi hanno vista andare verso il mio matrimonio e la nascita dei miei figli.

Vivo in uno stato perenne di adrenalina, tensione, fretta, corsa, ed infiniti sorrisi. Perchè piano piano sto costruendo il mio piccolo angolo di paradiso. Perchè piano piano c’è sempre più gente che mi segue in questo bellissimo percorso. Perchè piano piano il disegno prende forma, insieme alle grafiche, insieme ai bambini che sto vedendo crescere, insieme alla mia famiglia.

Habemus un laboratorio prima di tutto! Il “dove” me lo tengo ancora per un po’ gelosamente conservato e condiviso con pochi intimi, più per scaramanzia che altro. Ma sarà una bellissima sorpresa, anche perchè sarà collocato in un luogo che parla meravigliosamente di bambini ed artigianato… e mi permetto di aggiungere uno dei pochi a Bari, gestito da una persona bellissima ed in gambissima, un vulcano di idee ed ispirazioni. Ok, già vi ho detto troppo. 🙂

Habemus una mano! E non è da poco. Carmela sarà il mio braccio destro, siamo in fase di affiancamento ma già sono innamorata di questa donna coraggiosa che a 35 anni, con 3 figli, ha deciso di rimettersi in gioco in un progetto folle come il mio. Mamma come me, creativa come me, vulcano e tempesta come me. Ci siamo incontrate e riconosciute. E non ho avuto bisogno di andare avanti nelle selezioni perchè davvero avevo trovato cio’ che stavo cercando.

Habemus fornitori! Quelli affidabili e veloci. Quelli che quando spendi i soldi sei quasi felice di darli a loro. Anche qui, mi riserverò in uno specifico post di raccontarvi chi sono le aziende con cui collaboro, con alcune di loro da anni, e perchè le ho scelte.

Habemus ordini, tanti ordini, e tempi di consegna lunghi perchè fino ad oggi ero sola. Ma oggi siamo in due, recupereremo presto e lavoreremo a tante altre cose. E menomale direi, e non posso che ringraziare proprio voi perchè se tutto questo sta partendo, è grazie al vostro supporto, appoggio, condivisione.

Habemus una sfilata prevista per i primi di giugno, la prima della mia vita, e già mi sta salendo l’ansia da palcoscenico 😀 Stilista? Ma chi, io? Naaaaaaaaa.

Habemus progetti e gruppi di lavoro pronti per partire, che purtroppo aspettano solo me ed il mio poco, troppo poco tempo. #FavoleDiStoffa è uno di questi progetti, e sono certa che quando ve lo illustrerò ve ne innamorerete e vi farete in quattro per darmi una mano. Scommettiamo?

– Habemus addirittura un progetto a lungo termine, ma questo davvero è ancora più segreto e ce lo conserviamo gelosamente io e Carmela 🙂

Habemus tanti kg in meno. Tante occhiaie. Perchè unire e conciliare due lavori, di cui uno su turni, due figli, 6 lavatrici a settimana, ed una casa da portare avanti non è cosa semplice. E vi invito a provare, per comprendere. Ma sono situazioni transitorie ed in corso di definizione. E tutto è strumentale al mio sogno.

E’, sicuramente, lo stress e la stanchezza più bella che io abbia mai provato in vita mia. Per metà giornata sono Ilaria, progettista di cucine. Per l’altra metà sono Neige. Una sorta di Dott. Jekyll e Mister Hyde (questo mi porta spesso a situazioni paradossali di accavallamenti vari, quando in piena progettazione, riconoscete il mio volto )

Maggio e Giugno saranno due mesi meravigliosamente MAGICI. Raccolgo le forze e tiro dritta come un treno, oggi che finalmente vedo li’, a due passi, l’avvio di un sogno che dura da 20 anni.

Io vado avanti eh. Mica mi fermo.
Coraggio? Determinazione? Forza?
No no. Passione sfrenata e smisurata per cio’ che faccio. Ed una buona dose di incoscienza.

“Tutto quello che puoi fare, o sognare di poter fare, incomincialo. Il coraggio ha in sé genio, potere e magia. Incomincia adesso.”
Ghoete

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *